Comune di Cambiago - Sito ufficiale

Rilascio Carta di Identita elettronica CIE

RILASCIO DELLA CARTA D’IDENTITÁ ELETTRONICA (CIE)

 

 

DI COSA SI TRATTA

Dal 19 Giugno 2018 il Comune di Cambiago emette la Carta di Identità esclusivamente nel formato di tipo elettronico.

La nuova Carta di Identità Elettronica (C.I.E.) è il documento personale che attesta l’identità del cittadino, realizzata in materiale plastico, delle dimensioni di una carta di credito e dotata di sofisticati elementi di sicurezza e di un microchip a radiofrequenza che memorizza i dati del titolare (dati anagrafici, fotografia, impronte digitali, codice fiscale, firma,…). La fotografia, memorizzata a colori ma visibile in bianco e nero, è incisa mediante laser, per garantire un’elevata resistenza alla contraffazione. Sul retro della C.I.E. il Codice Fiscale è riportato anche in formato di codice a barre, per permettere la lettura ottica.

Contestualmente alla emissione della C.I.E. viene rilasciata la prima parte del codice PIN per l’attivazione dell’accesso digitale ai servizi della Pubblica Amministrazione: la seconda parte del PIN sarà inviata al richiedente unitamente alla C.I.E.

Per maggiori informazioni sulle molte caratteristiche della C.I.E. è possibile consultare il sito ministeriale http://www.cartaidentita.interno.gov.it.

La C.I.E. può essere rilasciata:

  1. in caso di prima emissione;

  2. nel caso in cui si desideri sostituire il documento cartaceo;
  3. in caso di furto o deterioramento della Carta di Identità precedente (diritti di emissione doppi).

Non è necessario rinnovare la Carta d’Identità in seguito a cambi di indirizzo o Comune di residenza.

DOVE E COME RICHIEDERE LA C.I.E. : OCCORRE SEMPRE PRENOTARE

Per richiedere la prima emissione o rinnovare la Carta d’Identità è obbligatorio fissare un appuntamento, scegliendo giorno e ora in cui presentarsi allo Sportello “Anagrafe” del Comune.

Potrà essere fatto autonomamente da casa, accedendo alla apposita agenda sul portale ministeriale dedicato Prenotazioni CIE.

Occorre stampare o salvare su dispositivo digitale la ricevuta della prenotazione, che andrà presentata allo Sportello il giorno dell’appuntamento.

Nel caso in cui un cittadino non disponesse di accesso ad Internet dovrà comunque prenotare l’appuntamento telefonando al numero 029508252.

MODALITA’ PER IL RILASCIO – MAGGIORENNI

Nel giorno e nell’ora della prenotazione effettuata, il cittadino richiedente deve presentarsi allo sportello “Anagrafe” con la seguente documentazione :

  • ricevuta della prenotazione effettuata sul portale ministeriale o presso lo Sportello;
  • Carta di Identità scaduta o in scadenza (per un primo rilascio occorre un Documento di Identità equipollente) oppure denuncia in caso di furto o smarrimento;
  • tessera sanitaria;
  • una fototessera a colori non più vecchia di 6 mesi, in formato cartaceo. La fototessera dovrà essere dello stesso tipo di quelle utilizzate per il passaporto. Le indicazioni sulle caratteristiche tassative da rispettare per le fotografie presentate sono disponibili al seguente indirizzo web https://www.cartaidentita.interno.gov.it/cittadini/modalita-di-acquisizione-delle-foto/ 
    Si ricorda che per ragioni di sicurezza non verranno accettate foto su supporti elettronici / digitali;
  • Per i cittadini stranieri è necessario mostrare anche il documento di identità del proprio stato e per quelli extra UE anche il permesso di soggiorno;
  • In caso di deterioramento, il richiedente dovrà portare con sé la carta di identità deteriorata.
  • In caso di furto, smarrimento o grave deterioramento (numero del documento non riconoscibile) il richiedente deve presentarsi con copia della denuncia presentata presso una Autorità di Pubblica Sicurezza.

MODALITA’ PER IL RILASCIO – MINORENNI

I minori devono essere accompagnati dai genitori o da chi ne esercita la responsabilità genitoriale.

Se la Carta d’identità di un minore è richiesta “Valida per l’espatrio” occorre la firma per assenso di entrambi i genitori. In difetto, occorre l’autorizzazione del Giudice Tutelare. Nel caso in cui uno dei due genitori fosse impossibilitato a presenziare, occorre una sua autorizzazione scritta (allegata a questa pagina) con copia di un Documento di Identità in corso di validità.

Non occorre l’autorizzazione del Giudice Tutelare nel caso in cui la richiesta sia fatta dall’unico genitore naturale che ha riconosciuto il figlio e nel caso di vedovi.

I genitori e il minore devono recarsi alla Sportello “Anagrafe” il giorno e l’ora dell’appuntamento con :

  • ricevuta della prenotazione effettuata sul portale ministeriale o presso lo Sportello;
  • Carta di Identità del minore scaduta o in scadenza (se già posseduta) oppure denuncia in caso di furto o smarrimento;
  • Documento di identità del genitori;
  • tessera sanitaria del minore

Altre note

  • La carta di Identità rilasciata ai minori di 3 anni vale 3 anni
  • La carta di Identità rilasciata ai minori tra i 3 e i 18 anni vale 5 anni
  • Il minore di quattordici anni deve viaggiare con uno dei genitori (i nomi del/i genitore/i sono riportati sulla C.I.E.), salvo delega/affido redatta ed autorizzata a termini di legge.

CONSEGNA DEL DOCUMENTO

Entro sei giorni lavorativi dalla data della richiesta, la C.I.E. verrà spedita tramite posta raccomandata in Comune, a casa del richiedente oppure a un indirizzo diverso indicato al momento della richiesta.

 

COSTO PER IL RILASCIO DELLA CIE – PAGAMENTO

€ 22,20 per prima emissione o rinnovo di carta d’identità

€ 27,40 in caso di smarrimento, furto o deterioramento.

Il pagamento è da farsi in contanti.

DONAZIONE ORGANI

E’ prevista la possibilità per i cittadini maggiorenni di esprimere la propria volontà alla donazione di organi e tessuti (consenso o diniego); la scelta è facoltativa.

Per qualsiasi informazione in merito consultare il sito http://www.trapianti.salute.gov.it/

Ulteriori informazione sul progetto Carta d’Identità Elettronica sono reperibili al già citato indirizzo web https://www.cartaidentita.interno.gov.it/

 

                                                                                      IL RESPONSABILE DELL’AREA AFFARI GENERALI


                                                                                                   (MONTINI MARINA)

 

 

 



                                                                                      


   

ALLEGATI