Comune di Cambiago - Sito ufficiale

Cambio di Residenza in tempo reale  

CHE COSA È E A CHE COSA SERVE :  

A partire dal 9 Maggio 2012, è cambiata la modalità di presentazione delle domande di residenza per chi proviene da altro Comune, dall’estero e per i cambi di indirizzo all’interno del Comune stesso. 

E’ infatti necessario sottoscrivere un apposito modello, ritirabile presso l’Ufficio Anagrafe oppure scaricabile in questo stesso sito e presentarlo in Comune secondo una di queste modalità:

  1. presentandosi all’Ufficio Anagrafe;
  2. inviando una lettera raccomandata indirizzata al Comune di Cambiago – via Indipendenza n. 1 20040 Cambiago (MI) , con allegata la copia della carta d’identità;
  3. via fax al n. 02 95.08.211 sempre allegando copia della carta d’identità;
  4. via e-mail all’indirizzo di posta elettronica certificata del Comune (PEC):

demografici@pec.comunecambiago.com. Si specifica che tale indirizzo potrà essere utilizzato solo se in possesso di una PEC o di una CEC PAC;

oppure all’indirizzo di posta elettronica semplificata:

anagrafe@comune.cambiago.mi.it  .

 

In caso di invio telematico, l’interessato dovrà adottare una delle seguenti modalità:

  1. sottoscrivere il documento con firma digitale;
  2. inviare il documento tramite la propria casella di posta elettronica certificata (PEC O CEC  PAC);
  3. allegare all’email, se inviata con posta elettronica semplificata la copia della richiesta firmata e la copia del proprio documento d’identità (acquisite attraverso uno scanner).

Gli allegati dovranno essere unicamente inviati in formato PDF

Si ricorda che ai fini della richiesta di residenza è necessario presentare:

  1. documento di identità valido;
  2. codice fiscale;
  3. patente di guida;
  4. libretto di circolazione dei veicoli di proprietà.

I cittadini extracomunitari e i cittadini comunitari oltre alla dichiarazione anagrafica dovranno inoltre allegare la documentazione di cui all’allegato A (cittadini extracomunitari) e all’allegato B (cittadini comunitari provenienti dall’estero).

L’Ufficiale d’anagrafe, nei due giorni lavorativi successivi  alla presentazione delle dichiarazioni, effettua le iscrizioni anagrafiche. Gli effetti giuridici delle variazioni anagrafiche decorrono dalla data della dichiarazione. I controlli sulla sussistenza dei requisiti devono essere effettuati dalla pubblica amministrazione entro 45 giorni dalla registrazione decorsi i quali, salvo comunicazioni, il contenuto  della dichiarazione si considera corrispondente alla situazione di fatto.

Se gli accertamenti disposti per verificare la sussistenza delle dichiarazioni rese dall’interessato, provino la non corrispondenza alla realtà di fatto,  sarà data informativa all’autorità giudiziaria competente. Si ricorda che gli art. 75 e 76 del D.P.R. 445 prevedono la decadenza dai benefici e sanzioni penali per chi dichiara il falso a pubblico ufficiale.

Le etichette adesive per la patente e i libretti di circolazione saranno spedite dalla Motorizzazione Civile al nuovo indirizzo di residenza, entro sei mesi dalla conclusione della pratica anagrafica.

Si ricorda infine che contestualmente alla residenza è possibile presentare la denuncia Tarsu di nuova occupazione dei locali e richiedere, eventualmente, l’emissione della cem card per conferire particolari  rifiuti direttamente alla discarica.

 

ALLEGATI:

Allegato 1: CAMBIO DI RESIDENZA O DI INDIRIZZO

ALLEGATO A: DOCUMENTAZIONE PER CITTADINI EXTRACOMUNITARI;

ALLEGATO B: DOCUMENTAZIONE PROVENIENTE  DALL’ESTERO CITTADINI COMUNITARI.

Allegato 2: TRASFERIMENTO DI RESIDENZA ALL’ESTERO PER CITTADINI ITALIANI


DOVE RIVOLGERSI :  

UFFICIO ANAGRAFE E STATO CIVILE


Palazzo Municipale, Via Indipendenza 1

RESPONSABILE :  

Marina Montini

ALLEGATI